cerca nel blog

Post più popolari

giovedì 22 settembre 2011

21 settembre 2011: l’Italia del popolo scrive una nuova pagina della sua storia e si avvia verso una nuova Repubblica

 21 settembre 2011, piazza di Montecitorio/Roma. Gaetano Ferrieri parla all''assemblea degli Italiani
21 Settembre 2011. DA OGGI LA CASTA TREMA: Oggi gli Italiani hanno occupato insieme a Gaetano Ferrieri la Piazza di Montecitorio/Roma per cacciare via i nostri inutili parlamentari, che non rappresentano più nessuno. Oggi gli Italiani hanno iniziato a dar vita al corso della nuova Repubblica, e da oggi tutto il nostro paese sa che non si può più ritornare indietro. Da oggi tutto il potere del paese è avviato a tornare nelle mani del popolo sovrano, perché l’Italia appartiene solo agli Italiani e non a cialtroni politici, che nella loro delirante onnipotenza pensano di essere al di sopra della legge e non danno nessun resoconto del loro operato al popolo sovrano. Oggi in Piazza Montecitorio/Roma si è dato il via al progetto della nuova Italia. Da oggi è iniziata una era nuova e di questo ormai gli Italiani ne hanno preso finalmente coscienza. In piazza Montecitorio oggi si sono finalmente intravisti alcuni parlamentari come Di Pietro, Buttiglione e La Russa senza portare però con la loro presenza nessuna utilità; Hanno dimostrato ancora una volta di essere totalmente incapaci di schierarsi dalla parte della gente e di ascoltarne e capirne i problemi. I parlamentari Rocco Buttiglione e Antonio Di Pietro si sono avvicinati al presidio ed hanno parlato anche con Gaetano Ferrieri, che li ha invitati a rinunciare ai loro privilegi, a stracciare la loro tessera da parlamentari ed a schierarsi davvero dalla parte del popolo. Questa gente però difficilmente rinuncerà ai loro infami privilegi. Oggi finalmente era presente anche la stampa e la televisione, anche se nel loro servile modo di fare comunicazione continuano a sottovalutare l’ importanza di questo grande movimento, che si è venuto a creare grazie a Gaetano tacendo tutto quello che è successo, non dando praticamente notizia di nulla e violando così anche l’art. 21 della nostra costituzione che chiaramente dice che la stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure. Da oggi però la Casta ha capito che lentamente perderà tutti gli infami privilegi di cui gode. Da oggi la Casta ha iniziato a tremare. Da oggi la Casta ha iniziato ad avere davvero paura. Il popolo tornerà ad essere sovrano e questo la Casta non lo può sopportare. La Casta trema…  
Nella stessa giornata a Montecitorio c’era anche una manifestazione di protesta indetta dai sindacati di Polizia contro la manovra. Il ministro della Difesa Ignazio La Russa si e’ imbattuto nella manifestazione indetta dai sindacati di Polizia ignorando la manifestazione indetta da Gaetano Ferrieri. Qualcuno ha inveito contro di lui alzando la voce. Gli hanno gridato ‘vergogna’ e poi ancora ‘buffone’. “Potevo fare come fanno tutti e tirare dritto, invece sono andato verso i manifestanti ad ascoltare le loro ragioni”, così ha detto il ministro. Sapendo però che una nutrita folla di Italiani era giunta a Roma per manifestare contro la classe politica, il ministro La Russa ha fatto finta di non vedere nessuno ed è rientrato nel palazzo. Ma ministro, come si fa a non vedere l’Italia presente in piazza? Perché la stampa di regime ignora la Protesta di Gaetano Ferrieri, che è la protesta di tutti gli Italiani? La risposta la conoscono ormai tutti: questa classe politica è troppo distante dalla realtà della gente e non si preoccupa per niente dei problemi degli Italiani.


2 commenti:

Federico ha detto...

Caro Gaetano, non mi far pentire di aver dato aggio ad una nuova casta. Io il tempo per venire in piazza non l'ho. Devo lavorare per una pensione che forse mi daranno quando sarò morto, non come ad alcuni amici poliziotti, ai quali l'hanno data quando non avevano che 49 anni, ed erano della mia stessa classe. E non credere che il mio lavoro sia così esente da rischi, basta vedere le statistiche. No casta, no casta per tutti! Ciao.

lola ha detto...

Hola buenos días!! Feliz semana
Gracias por tu visita
Mil gracias por compartirlo.
Un besazo

Lettori fissi