cerca nel blog

Post più popolari

venerdì 1 luglio 2011

Io trovo vergognoso che l’INPS nato come Ente a sostegno del Popolo sia poi diventato un enorme "Club Finanziario”

Io trovo vergognoso che l’INPS nato come Ente a sostegno del popolo sia poi diventato un enorme "Club Finanziario” che favorisce pochi privilegiati,  ma che rende la vita difficile a persone che lavorano e chiedono solo una vita dignitosa e un futuro sereno. Io trovo vergognoso che in Italia esistano pensioni inferiori ai 1.000 euro mensili e superiori ai 1.500 euro. Io trovo vergognoso, che tutta la classe dirigente italiana sia in mano ad ottantenni ed a novantenni. Io trovo vergognoso che ancora non riusciamo a cambiare una costituzione, che ci tiene schiavi da ben 65 anni.  Io trovo vergognoso che le persone che hanno scritto la costituzione abbiano lasciato il Parlamento solo dopo morti.  
  Io trovo vergognoso che ai cittadini Italiani non venga garantito lavoro e casa. Io trovo vergognoso che non abbiamo ancora eliminato l'istituzione di nominare i senatori a vita da parte del presidente della Repubblica. Io trovo vergognoso che il 45% degli Italiani prenda una pensione inferiore ai 500 Euro mensili. Io trovo vergognoso che il 72% dei pensionati Italiani riceva una pensione inferiore ai 1.000. Io trovo vergognoso che un commesso del senato riceva uno stipendio di 8.000 euro per 15 mensilità a 52 anni. Una vergogna simile può accadere solo in Italia.  Si dirà, è un lavoro di altissima specializzazione, occorre conoscere più lingue. Avere un enorme bagaglio culturale. No niente di tutto questo, basta la terza media e una raccomandazione grossa come una casa. Io trovo vergognoso che tutti i nostri politici dall’estrema destra fino all’estrema sinistra dimentichino di essere i rappresentanti del popolo e che per loro la politica sia diventata un modo facile per arricchirsi.  Io trovo vergognoso che la nostra classe dirigente vada in pensione senza aver mai seriamente lavorato e prodotto nulla per il popolo italiano. Io trovo vergognoso che la nostra Italia sia schiava di 176.000 leggi e che la giustizia sia così lontana dalla gente. Io trovo tantissime altre cose vergognose. Il popolo Italiano possiede enormi capacità, grandi imprenditori, grandi artisti, grandi sportivi, che portano avanti il nome dell’Italia, ma è triste ammettere che la nostra classe politica sia una classe politica da terzo, se non da quarto mondo.

Nessun commento:

Lettori fissi