cerca nel blog

Post più popolari

giovedì 23 dicembre 2010

Lettera di Padre Ermolao Portella, superiore generale dei Missionari ardorini, ai Benefattori per il Santo Natale

MISSIONARI ARDORINI
P.za E. Bianco 17
87046 Montalto Uffugo (CS)

BUON NATALE FELICE ANNO NUOVO

 Padre Ermolao Portella
Carissimi amici, speravo che almeno quest’anno, stando in Italia, sarei riuscito a farvi arrivare con puntualità i miei auguri di Natale. Invece il tempo, pieno di tante cose da fare, è stato più veloce di me. Vogliate scusarmene con la vostra consueta benevolenza. Molti di voi sanno che ormai ho dovuto lasciare la Colombia e ritornare in Italia, stabilendomi nella nostra Casa Madre in Montalto Uffugo (CS), perché i confratelli mi hanno eletto Superiore Generale della Congregazione.  Così, dopo dodici anni nella nostra missione in Colombia, dove il Natale si celebra sotto l’ininterrotto solleone, ora sono tornato a celebrare il Natale italiano al freddo e al gelo, anticipati anche dalla neve. Specialmente ora che sto in Italia, però non posso dimenticare l’interesse e l’amore con i quali mi avete seguito in questi ultimi dodici anni, e la generosità con la quale avete sostenuto la nostra missione nostri Seminaristi in Colombia. Ora comprendo appieno che valore ha avuto la vostra vicinanza e in che maniera mi ha permesso di non far mancare il necessario per il sostentamento e lo studio dei nostri seminaristi. Per questo gli auguri di Buon Natale sono accompagnati da un grande grazie.Viene spontaneo paragonarvi ai pastori che si recarono a Betlemme per offrire i loro doni a Gesù. Non posso dimenticare i nostri seminaristi che ho lasciato in Colombia, ai quali ora sono obbligato a provvedere in forma speciale. Quando in Colombia e ci mancava qualcosa io potevo rivolgermi al Superiore Generale, però ora, essendo io il Superiore Generale, non tengo nessuno sopra di me al quale rivolgermi, fuori di me stesso. Ora tocco con mano che cosa significò per il nostro Fondatore, don Gaetano Mauro, dover chiedere continuamente aiuto ai benefattori per poter provvedere al nostro sostentamento e ai nostri studi. E, per la prima volta mi tocca imitarlo confidando, a voi miei amici, questo peso posto sulle mie spalle insieme agli altri numerosi pesi del mio nuovo incarico. Però sappiate che imiterò il Fondatore che ci raccomandava sempre di pregare per i nostri benefattori: lo farò anch’io intensificando le raccomandazioni che già ho fatto finora. Così tra la Colombia e l’Italia ci sarà sempre un ponte di preghiera e di speranza che ci unirà: la preghiera per voi e per i vostri cari e la speranza che il Signore benedica i nostri seminaristi e ci dia la gioia di vederli diventare tutti Missionari Ardorini. Accompagnandoli con la preghiera vi invio i più fervidi auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo a nome dei nostri seminaristi della missione in Colombia, a nome di tutti gli Ardorini e a nome mie in maniera particolare.
Montalto Uffugo 21 dicembre 2010
P. Ermolao Portella
Missionario Ardorino

Per aiutare la nostra Missione e i nostri Seminaristi in Colombia si può continuare a usare il
Conto Corrente Postale n. 645 89 005 - intestato a P. Portella Ermolao
Via Lungara, 45 – 00165 ROMA

Nessun commento:

Lettori fissi