cerca nel blog

Post più popolari

sabato 7 gennaio 2012

Via la casta, la mafia e la massoneria da Montecitorio. La richiesta di legalita' da parte degli Italiani onesti e lo sciopero della fame di Gaetano Ferrieri

C'è chi lotta per vivere da uomo libero e c'è chi striscia vivendo da verme. Se devi vivere strisciando, allora alzati e muori. Gaetano Ferrieri, dal 4 giugno 2011 è in sciopero della fame in Piazza Montecitorio/Roma per combattere i vergognosi privilegi della casta e per abbattere i costi della politica. Sindacati e politici non rappresentano ormai più nessuno. E' ora che gli Italiani si riprendano la loro sovranità. Né destra, né sinistra ma "Democrazia Diretta". Un urlo di legalità parte da Montecitorio ma viene soffocato dal silenzio della stampa di regime. Televisioni e giornali tacciono sulla protesta vera di un Italiano stanco di questa illegalita'. Dagli Italiani onesti e da Gaetano Ferrieri arriva la richiesta di democrazia e di legalita'.
 
Messaggio di Gaetano Ferrieri e degli Italiani onesti al presidente della Repubblica: Siamo Italiani e vogliamo essere trattati come essere umani. Basta con questa illegalità, basta con infami privilegi, basta con i soprusi, basta con inutili tasse, che distruggono il nostro paese e che servono solo a foraggiare i privilegi della casta, della mafia e della massoneria, che abusivamente occupano il Parlamento Italiano. Fuori dall'Europa delle banche, fuori Mario Monti dal nostro parlamento, che ci è stato imposto dalla BCE, banca centrale europea, con la vergognosa complicità dell'uomo del colle. Fuori dal trattato di Lisbona. Fuori dall'euro, moneta illegale, che viene stampata senza il corrispettivo valore in oro. Siamo Italiani e vogliamo essere trattati come essere umani.

 
C'è chi lotta per vivere da uomo libero e c'è chi striscia vivendo da verme. Se devi vivere strisciando, allora alzati e muori. Video dedicato a Gaetano Ferrieri, che dal 4 giugno 2011 è in sciopero della fame in Piazza Montecitorio/Roma per combattere i vergognosi privilegi della casta e per abbattere i costi della politica. Sindacati e politici non rappresentano ormai più nessuno. E' ora che gli Italiani si riprendano la loro sovranità. Né destra, né sinistra ma "Democrazia Diretta".

 
 Via la Casta dal Parlamento Italiano. Via la Casta, la Mafia e la Massoneria dalle Istituzioni. Basta con parlamentari cialtroni, che non rappresentano più nessuno, ma che nella loro delirante onnipotenza pensano di essere al di sopra della legge e non danno nessun resoconto del loro misero operato al popolo sovrano. Basta con partiti e sindacati che hanno distrutto e dissanguato l'Italia. Basta con le menzogne storiche e con le ideologie fasulle. Né destra, né sinistra ma solo "Democrazia Diretta". Uniti si vince, uniti si può. Dobbiamo mandare a casa questa banda di filibistieri che ci stanno derubando da sempre.

 
Il governo massonico ed abusivo di Mario Monti per fare cassa taglia vergognosamente anche sui disabili, che percepiscono uno striminzito assegno di 260 euro mensili. L'arroganza e la strafottenza di Mario Monti non hanno limiti. Quest'uomo dovrebbe essere preso a calci, e mandato fuori dall'Italia e dal Parlamento. Altro personaggio squallido, che ha giocato un ruolo di estrema e tragica importanza in questa manovra, è l'uomo del colle. Napolitano e Monti non sono degni di essere Italiani.


Nel 2001 l'Argentina si ribella al governo ladro e massonico delle banche. Un paese ricco che è costretto alla fame dalla politica massonica dei poteri forti. Quello che sta succedendo oggi in Italia è paragonabile alla crisi argentina. Abbiamo un presidente della Repubblica, che per salvare l'euro e la BCE, ha affidato a Mario Monti il governo del nostro paese, dopo averlo nominato senza merito senatore a vita. E' ora che noi Italiani tiriamo fuori i nostri attributi per mandare via Mario Monti e Giorgio Napolitano, che non sono degni di essere Italiani.

Who is Mario Monti. Ma chi è questo Mario Monti. Fuck you FMI, Europe, Euro. Fuck you Mister Rockfeller and your trilateral commission. Mr. Monti is a man of your perverse system. We love our History, our tradition, our heart. We are a big nation. We are alive. Italian Pride. Fuck you assholes. We have always been proud to be Italians. Fuck you enemies of Italy
Andate a farvi fottere nemici dell'Italia. Va a farti fottere Mr. Rockefeller e la tua commisione trilaterale. Mr. Monti è un uomo del tuo sistema perverso. Noi abbiamo una storia, siamo vivi e vegeti e siamo orgogliosi di essere Italiani. Siamo una grande nazione. Andate a farvi fottere stronzi, nemici dell'Italia. La canzone "un fiume amaro", musica di Mikis Theodorakis, è cantata da Iva Zanicchi.


Il 22 ottobre 2011 da piazza Montecitorio/Roma Gaetano Ferrieri fa partire le assemblee costituenti territoriali per dar vita al nuovo movimento degli Italiani per attuare le riforme affinché il popolo sia davvero sovrano ed i parlamentari veri rappresentanti dei cittadini. "Via la Casta da Montecitorio" e "né destra, né sinistra ma Democrazia diretta" sono i due slogan che piacciono agli Italiani amici di Gaetano. Ricordiamo che Gaetano Ferrieri sta attuando lo sciopero della fame dal 4 giugno 2011 e staziona in un Gazebo proprio in piazza Montecitorio a Roma. Finora è stato intervistato da tutte le televisioni estere, ma boicottato vergognosamente dalla stampa e dalle televisioni nazionali. Le notizie su di lui e sui suoi amici corrono però veloci sul web.


Noi siamo il nuovo Risorgimento. Grazie a Gaetano Ferrieri che ha smosso le coscienze dormienti degli Italiani è nato un nuovo Risorgimento Italiano, che vuole mandare a casa tutti i politici cialtroni, cha hanno finora vissuto di vergognosi privilegi e che nella loro delirante onnipotenza pensano ancora di essere al di sopra della legge senza dare nessun resoconto del loro misero operato al popolo sovrano. Via tutti questi politici inetti, che hanno distrutto e impoverito uno fra i paesi più belli e più ricchi del mondo: l'Italia. Né destra, né sinistra ma Democrazia diretta, questo è quello che chiedono gli Italiani onesti. Roma 12 ottobre 2011. Gaetano Ferrieri, in sciopero della fame dal 4 giugno 2011 per protestare contro i vergognosi privilegi della Casta, viene arrestato mentre con la bandiera italiana cantava "Fratelli d'Italia" insieme ad un numeroso gruppo di Italiani. Viene rilasciato dopo circa 3 ore per fare ritorno al presidio permanente in piazza Montecitorio, dove era atteso da un numeroso gruppo di Italiani.


Povera Patria in mano a politici senza ritegno.
Povera Patria in mano a sindacalisti strafottenti.
Povera Patria schiacciata da leggi ingiuste,
da una classe dirigente infame e senza dignità.


Sulla canzone di De Gregori: Viva l'Italia vengono mostrati solo alcuni dei più grandi parassiti d'Italia. I veri parassiti d'Italia sono: Bankitalia, l'Inps, Equitalia, i politici, i sindacalisti, Indap, le associazioni rubasoldi. Ormai nessuno crede più alla favoletta degli evasori fiscali, che ci viene raccontata da politici ed esattori delle tasse. I primi a rubare sono proprio loro, che si nascondono dietro leggi ingiuste e criminali. La nostra classe dirigente è corrotta ed i politici nella loro delirante onnipotenza pensano di essere al di sopra della legge. Questi signori che ci stanno affamando dalla fine della seconda guerra mondiale finiranno per pagare. L'Inps nato come ente previdenziale è finito per diventare una associazione di lucro, infatti possiede il 49% del capitale di Equitalia ed insieme all'Inail il 5,67% del Capitale di Bankitalia. Queste cose sono vere storture che stanno impoverendo gli Italiani. Finiremo però per riprenderci l'Italia e costoro pagheranno per i loro crimini. Viva l'Italia.

I sindacati: ovvero l'altra faccia della casta, l'altra faccia della politica, l'altra faccia dell'ipocrisia. I sindacati: ovvero licenza di rubare e di dare false informazioni. Lunedì 12 dicembre 2011 i sindacati organizzano uno squallido teatrino in piazza Montecitorio/Roma per protestare contro la manovra di lacrime e sangue del governo Monti. I sindacati sono abbarbicati ancora al potere nonostante non rappresentino ormai più nessuno; hanno fatturati milionari esentasse e continuano a prendere in giro gli Italiani. Parlano di combattere l'evasione fiscale e si arrogano il diritto di avere sempre la giusta soluzione politica fra le mani. Insieme ai partiti politici hanno distrutto l'economia del paese e credono ancora di essere i salvatori della patria. I loro leader amano solo il potere ed il denaro, e non vogliono, esattamente così come fanno i politici, cedere per nessun motivo la loro poltrona di comando. Nella manifestazione del 12 dicembre in piazza Montecitorio/Roma hanno dimostrato ancora una volta la loro inutilità; Hanno però dalla loro parte la stampa, che pensa a mistificare l'informazione. In Italia abbiamo una stampa serva del potere, che non è affatto libera e che segue docilmente le direttive che provengono dalle sedi dei partiti, o dei sindacati. In piazza Montecitorio c'è un gazebo con dentro un uomo, il suo nome è Gaetano Ferrieri, che ha iniziato dal 4 giugno 2011 lo sciopero della fame per protestare contro i privilegi della casta e per l'abbattimento dei costi della politica. La stampa di regime tace volutamente sulla protesta di Gaetano, violando così l'articolo 21 della nostra costituzione repubblicana.

4 commenti:

lola ha detto...

Te deseo un hermoso fin de semana!!, en el cual puedan relajarse, descansar, divertirse, pasear.
En fin, disfrutar de todo lo bello que nos da la vida.
Gracias por compartir tu amistad. Eres siempre bienvenida a mi sitio

lola ha detto...

¡¡ Buenas noches¡¡
Muy bueno tu Post

Un fuerte abrazo!!!

lola ha detto...

Buenos noches¡¡

Te deseo una FELIZ NAVIDAD

Un abrazo en la distancia pero cercanía de los corazones.

- “Celebrar la Navidad nos convierte en mejores personas pues nos demuestra que al compartir con los demás recibimos mucha felicidad.”

lola ha detto...

buenas nochessssss

Lettori fissi